ISSN 1590-3699 - Mensile - Anno XXIII - n° 1 - gennaio 2015 - Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv.in L.27/02/2004 n. 46) - art. 1, comma 1, DCB Milano

www.farmacianews.it

Novità

All’interno

l’inserto

staccabile con

il Corso ECM

da 35 crediti

■ editoriale

Una squadra

vincente

A

Raffaella Ferrari

i tempi di Ippocrate e Galeno, le funzioni di me-

dico e farmacista non erano separate e il medico

provvedeva sia alla preparazione dei farmaci sia

alla loro somministrazione. L’evoluzione della

medicina portò a una progressiva suddivisione delle due

funzioni: il medico continuò a occuparsi della diagnosi e

della prescrizione dei farmaci, mentre il compito di pre-

parare i medicamenti venne lasciato allo speziale. Que-

sta netta separazione dei ruoli ha finito per ostacolare il

processo di integrazione tra le due professioni, mentre

la loro collaborazione è stata spesso lasciata all’iniziativa

dei singoli e incoerentemente osteggiata con motivazioni

economiche e mercantili che poco hanno a che fare con

la tutela della salute pubblica.

Negli ultimi anni, l’evoluzione di un modello assistenziale

multidisciplinare ha enfatizzato il ruolo attivo del farma-

cista all’interno di progetti di pharmaceutical care gestiti

sul territorio in sinergia con il medico. Per esempio, le

segnalazioni delle farmacie hanno permesso ai medici

di intervenire tempestivamente sugli errori commessi dai

loro pazienti nella gestione del farmaco, determinando

una maggiore appropriatezza terapeutica e una riduzione

della spesa farmaceutica. La farmacia si

è rivelata indi-

spensabile per il contatto diretto e quotidiano con il malato

e i suoi familiari, e ha saputo colmare alcune lacune legate

alle nuove modalità di aggregazione imposte alla medicina

generale, senza sostituirsi a essa, ma semplicemente

supportando i medici nella loro attivit

à quotidiana con

l’offerta dei nuovi servizi previsti dal D.lgs 153/2009.

Questo gioco di squadra ci piace e pensiamo possa rive-

larsi una scelta vincente: la digitalizzazione della sanità,

che fino a qualche anno fa non era ipotizzabile su larga

scala, ma che oggi appare possibile (pensiamo a Cup,

fascicolo sanitario elettronico, ricetta dematerializzata,

telemedicina) ci porterà inevitabilmente verso la costru-

zione di una rete in cui i singoli operatori sanitari potranno

esprimersi al meglio nel lavoro in team, offrendo ciascuno

attività e servizi altamente specialistici. In questo scenario

medici e farmacisti dovranno dimostrare le proprie com-

petenze e la capacità di interagire in modo costruttivo,

per soddisfare i nuovi bisogni di salute della popolazione;

il successo di questa cooperazione determiner

à le sorti

del Servizio Sanitario Nazionale e influenzerà il nostro

futuro professionale, a cominciare dalla definizione dei

nuovi modelli di remunerazione.

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

LABORATORIO

NUTRIZIONE

FOCUS

Il farmacista può svolgere un

ruolo importante partecipando, in

alleanza con altre figure sanitarie,

alle campagne d’informazione,

soprattutto per i più giovani.

SOLIDI DA BERE

LE SOSPENSIONI

LE PROTEINE NEI

LATTI FORMULATI

CONTRACCEZIONE

Permettono di somministrare in

forma liquida i farmaci insolubili

e grazie ai veicoli pre-formulati

sono facili da preparare.

Le recenti disposizioni dell’Autorità

europea per la sicurezza alimentare

hanno definito la composizione dei

latti di proseguimento e crescita.

•apag.22•

•apag.4•

•allepag.12e14•

C

FN_PROP FLU gennaio.pdf

1 01/12/14

16:30

F

a

r

m

a

c

i

a

n

e

w

s

|

g

e

n

n

a

i

o

2

0

1

5

Sarà presto online la

“piattaforma per le prestazioni

sanitarie” progettata da

Promofarma per Federfarma,

uno strumento informatico

che metterà a disposizione

delle farmacie un “cruscotto”

per l’individuazione di

infermieri, fisioterapisti e

altro ancora nell’ambito della

farmacia dei servizi

La pulizia dei capelli

D

fare incontrare domanda e offerta di servizi sanitari

e socio-assistenziali, proprio grazie alla mediazione

della farmacia. La “Piattaforma per le Prestazioni Sa-

nitarie” consentir

à di uniformare i servizi, alcuni già

sperimentati in alcune aree d’Italia con esiti positivi e

di farne partire di nuovi, in particolare qualora le far-

macie fossero rimaste in attesa di indicazioni da parte

di Federfarma. Il progetto, di grande utilità per il cit-

tadino, lo sarà anche per la farmacia che, con questo

nuovo strumento alla mano, dovrebbe poter disporre

di maggior forza contrattuale all’atto della firma della

nuova Convenzione attesa entro quest’anno.

•segueapag.6•

INCHIESTA

Una rete per

Osservatorio

Farmacie

La zona di

l’assistenza domiciliare

Milano

•apag.10•

COSMESI

1

opo aver approfondito nel detta-

glio ogni aspetto tecnico e legale

del progetto, Promofarma, società

commerciale e di servizi di Feder-

farma, è pronta a mettere online

la “Piattaforma per le Prestazioni

Sanitarie” destinata alla farmacia dei servizi (come

definita dal decreto legislativo 153/2009). Disponi-

bile tra qualche settimana, consentirà ai farmacisti

italiani di erogare nuove prestazioni attraverso uno

strumento di facile impiego, accessibile attraverso

internet e senza costi per la farmacia, in grado di

•segueapag.20•

FARMACI

Sinergia dell’argento

colloidale

La resistenza agli antibiotici è un

fenomeno in continua crescita negli

ultimi decenni anche a causa dell’uso

indiscriminato di questi farmaci,

nel corso degli ultimi decenni, sia

in campo medico terapeutico che

in campo agricolo alimentare, in

particolare negli allevamenti animali.

C’è una crescente necessità di

potenziare l’arsenale antibatterico

data l’aumentata incidenza della

resistenza antibiotica e l’emergere

di nuovi patogeni virulenti. Ciò è

particolarmente vero per le infezioni

da batteri Gram-negativi, più

difficili da trattare a causa della

loro membrana protettiva esterna

costituita da lipopolisaccaridi.

Le infezioni batteriche Gram-negative

hanno spinto i ricercatori verso la

rivisitazione dell’utilizzo di vecchi

antimicrobici finora trascurati, come

l’argento colloidale.

•segueapag.24•

con gli antibiotici