ISSN 1590-3699 - Mensile - Anno XXIV - n° 1 - gennaio 2016 - Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv.in L.27/02/2004 n. 46) - art. 1, comma 1, DCB Milano

Novità

All’interno

l’inserto

staccabile con

il Corso ECM

da 35 crediti

■ editoriale

Farmacie on line ai

nastri di partenza?

Raffaella Ferrari

L

a vendita on line dei farmaci che non richiedono prescri-

zione medica è stata regolamentata in Italia dal DLgvo

n. 17 del 19/02/2014 in recepimento a una direttiva Eu-

ropea sui medicinali contraffatti. In una prima fase, la

vendita a distanza sarà consentita solo agli esercizi commerciali

che hanno già titolo alla vendita dei medicinali, come le farmacie

e le parafarmacie. Purtroppo ancora oggi, nonostante siano pas-

sati più di 6 mesi dall’uscita del decreto, le farmacie che hanno

scelto di investire nell’iniziativa non possono esercitare questa

possibilità per la mancanza di procedure che ne definiscano gli

aspetti pratici, come la modulistica per le autorizzazioni regionali

e il “logo comune”, che identificherà le farmacie on line autoriz-

zate e garantirà la legittimità dei siti. In attesa dei regolamenti

attuativi, che sembra saranno pubblicati a breve, ci chiediamo

quanto peserà in termini di immagine la nuova norma e quanto

porterà nelle casse delle farmacie italiane.

Nel nostro Paese l’e-commerce è un business in forte espan-

sione in diversi settori merceologici, che stenta a decollare nel

campo della salute e del benessere, forse proprio per le limi-

tazioni fino a oggi esistenti, più probabilmente per un atteggia-

mento mentale e culturale del consumatore italiano, affezionato

al rapporto diretto con il proprio farmacista e al suo consiglio.

Dobbiamo però ammettere che si tratta di un processo sempre

più ricercato e utilizzato dai consumatori, soprattutto dai gio-

vani. Entrando in questo mercato, le farmacie si inserirebbero

in un settore attualmente poco remunerativo ma che non sem-

bra per il momento interessare altri soggetti imprenditoriali più

forti e organizzati, e questo potrebbe rappresentare un punto

a favore. Con il tempo, il fenomeno della vendita on line dei

farmaci potrà acquisire una quota fisiologica di mercato, ma

sarà in grado di remunerare solo un numero limitato di farmacie,

quelle che probabilmente si saranno specializzate per prime e

che negli anni si saranno mostrate più attente e dinamiche nelle

attività della rete. Ai nastri di partenza, ciascun titolare dovrà

decidere se affrontare questa nuova “scommessa” imprendi-

toriale, che richiederà risorse umane e investimenti, a fronte di

un ritorno economico non immediato.

Non dovremmo dimenticare che esiste una regola di mercato

secondo la quale “non si vende due volte”: chi deciderà di in-

traprendere questo percorso dovrà essere certo di aver fatto la

scelta giusta, ponderandone attentamente vantaggi e svantaggi

in funzione della propria realtà aziendale.

FOCUS

MEDICINA

Le attività dei funghi medicinali

sono quelle immunostimolante,

adattogena, antitumorale. Tuttavia

molti hanno una loro specificità

terapeutica che li caratterizza.

COSMESI

www.farmacianews.it

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

MICOTERAPIA

UNA FILOSOFIA

IL CONSIGLIO

COSMETICO

DI LAVORO

Consultare la letteratura è il punto di

partenza per abbracciare la medicina

basata sull’evidenza, ma non basta.

Quali sono gli altri passi da seguire?

Attraverso domande e test cutanei

non invasivi il farmacista può

indirizzare il cliente nella scelta del

prodotto più adatto al tipo di pelle.

•apag.22•

•apag.10•

•apag.18•

I

NUTRIZIONE

l concorso straordinario per l’assegna-

zione delle nuove sedi farmaceutiche,

individuate sulla base della legge 27 del

24 marzo 2012, si sarebbe dovuto conclu-

dere entro il mese di marzo 2013. Tutta-

definitiva”, spiega Cosmo, “le amministrazioni

procedono con l’interpello, cioè la chiamata at-

traverso la quale è richiesto al candidato l’ordi-

ne di preferenza di un numero di sedi pari alla

posizione occupata nella graduatoria. Il con-

corrente deve rispondere entro 5 giorni, pena

l’esclusione dal bando”. Un meccanismo un

po’ macchinoso, a dire il vero, ma considerato

idoneo a rendere celere l’iter per l’assegnazio-

ne delle sedi farmaceutiche. “La procedura

stata ritenuta corretta anche dal Tribunale am-

ministrativo regionale della Liguria che ne ha

sancito la validit

à”, ricorda Cosmo, “perché il

fatto di indicare un numero di sedi pari alla po-

sizione del candidato garantisce quella celerit

e speditezza per la de

finizione del concorso, che

il giudice ha ritenuto prioritaria”.

•segueapag.8•

via, a oggi, la parola fine appare ancora

lontana. Sul territorio nazionale la situazione è

diversificata, perché ci sono regioni come Pie-

monte, Toscana e Valle d’Aosta che hanno già

da tempo effettuato le assegnazioni delle nuove

sedi farmaceutiche e altre, come la Liguria, per

esempio, che hanno completato l’interpello,

ma solo recentemente hanno provveduto alle

assegnazioni (vedi tabella).

A ricordarlo è l’avvocato Silvia Cosmo, dello stu-

dio legale Cavallaro, Duchi e Lombardo di Mi-

lano e Roma. “Una volta stilata la graduatoria

INCHIESTA

I protagonisti

in provincia

di Catanzaro

•apag.4•

La sindrome

del colon irritabile

e il suo trattamento

La storia infinita

del concorso straordinario

1

Con oltre due anni di ritardo sulla tabella di marcia, il concorso straordinario per

l’assegnazione delle nuove sedi farmaceutiche avanza sì, ma lentamente. Ecco qual

è la situazione attuale e come la stanno vivendo alcuni tra i vincitori del concorso

FARMACI

FN_ALOE POCKET novembre.pdf

1 29/09/15 11:1

F

a

r

m

a

c

i

a

n

e

w

s

|

g

e

n

n

a

i

o

2

0

1

6

•apag.20•

Cannella, un aiuto in

più contro il diabete?

Sono molto recenti gli studi

riguardanti le proprietà

antidiabetiche della cannella.

I risultati sono in genere

incoraggianti, anche se sono

necessarie ulteriori conferme.

•apag.28•