www.farmacianews.it

n editoriale di R. Ferrari

L’importanza

S

del consiglio

ono oltre 70.000 gli integratori attualmente noti-

ficati al ministero della Salute e consultabili sul

sito www.salute.gov.it nella sezione “alimenti

particolari, integratori e novel food”. Un numero

che impressiona ma che non stupisce se accostato ai dati

forniti da Federsalus: essi ci parlano di un mercato, dal

valore complessivo di 3 miliardi di euro, in cui la farmacia

è ancora il canale preferenziale di vendita di questi prodotti.

E non è un caso se, negli ultimi 12 mesi, oltre un terzo degli

italiani ha utilizzato integratori acquistati su consiglio di un

farmacista.

La nostra competenza, frutto di una preparazione specifi-

ca e sostenuta da dati scientifici, è un elemento chiave nel

processo di vendita e permette al consumatore di orientarsi

al meglio nella scelta dell’integratore, distinguendo tra mes-

saggi pubblicitari a volte fuorvianti. Inoltre, l'ampia gamma di

referenze presenti sul mercato, e la relativa facilità con cui

si possono formulare e commercializzare questi prodotti (al

costo di poche centinaia di euro) ha reso molto frammentaria

e diversificata l'offerta, anche in termini di qualità. Per questo

motivo le decisioni e le competenze del farmacista titolare

sono oggi fondamentali nella selezione dei prodotti offerti

nel punto vendita.

Tale scelta non può dipendere solo da logiche commerciali,

pur legittime, ma deve riferirsi soprattutto alla qualit

à dei

prodotti offerti e alla loro efficacia. Questo è un valore ag-

giunto che diviene strategico per i colleghi, e non sono pochi,

che decidono di affidarsi alla vendita di integratori a marchio

proprio, ottenendo grande soddisfazione personale e ampia

fidelizzazione della clientela.

I dati di vendita degli integratori, però, ci dicono che, per la

prima volta nell’ultimo anno, la farmacia ha perso qualche

punto nei confronti di altri competitor, in particolare il com-

mercio online e la vendita porta a porta, che hanno registrato

un aumento significativo dei loro fatturati.

Alla fine, la carta vincente delle farmacie per il futuro sarà

proprio l’azione di consulenza e di filtro sulla qualit

à dei

prodotti offerti. Gli integratori non sono farmaci e spesso non

sono prescritti dal medico: non dobbiamo dimenticarlo nel

momento del consiglio, senza aver paura di perdere qualche

minuto in più nella spiegazione di un prodotto e nella lettura

di un'etiche

G

t

r

t

e

a

e

.

n- Piedone Captolip nuovo Payoff 20_12_16.ai

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

INTERVISTA

COSMESI

GEMMOTERAPIA

NOVITÀ APPORTATE

ALLA FARMACOPEA

Paola Minghetti illustra le principali

novità e i possibili futuri sviluppi

della farmacopea, in attesa di

poter proseguire con

l’aggiornamento del testo.

SOS

PELLE ROVINATA

I consigli da fornire a chi si presenta

in farmacia con la pelle affaticata dal

colorito spento: nei cambi di stagione

è importante osservare i segnali

d’intossicazione dell’organismo.

INSONNIA

NEL BAMBINO

Sono due le piante che risultano

più efficaci come gemmoterapici

nei disturbi del sonno in età

pediatrica: Tilia tomentosa

e Abies pectinata.

•apag6•

•apag.20•

•apag.30•

INCHIESTA

I protagonisti

in provincia

di Cosenza

•apag.4•

L’approccio del farmacista

FN_NODOL CPS sett.pdf

1 03/07/18

10:53

ISSN 1590-3699 - Mensile - Anno XXVI - n° 8 - Settembre 2018 - Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv.in L.27/02/2004 n. 46) - art. 1, comma 1, DCB Milano

C

All’interno

l’inserto

staccabile

con il Corso

ECM 2018

da 35 crediti

F

a

r

m

a

c

i

a

N

e

w

s

|

s

e

t

t

e

m

b

r

e

2

0

1

8

C

M

Y

M

Y

Y

MY

GARANTITO DA

CHEMIST’S RESEARCH.

K

al consiglio

sugli integratori alimentari

1

Nello scorso anno ne sono state vendute 220milioni di confezioni, per un valore complessivo

di 3milardi di euro, di cui il 91% realizzato nel canale farmacia che si conferma il luogo

ideale per la vendita di questi prodotti, secondi solo ai farmaci. Dati che sono una conferma

per i farmacisti, impegnati soprattutto a offrire ai propri clienti prodotti di qualità

Come sviluppare

la cultura della

diversità

I

sociazione Nazionale Produttori e Distributori

Prodotti Salutistici (vedi riquadro a pag. 8), as-

sorbe l’80,5% dei consumi e rappresenta una

quota di oltre il 91% del valore delle vendite.

In farmacia, i probiotici sono gli integratori

alimentari più venduti, sebbene per valore ge-

nerato grandi soddisfazioni provengano anche

dai prodotti che contengono vitamine e mine-

rali o da quelli per il benessere intestinale e

cardiovascolare, solo per citarne alcuni.

Negli ultimi 12 mesi, sempre secondo Federsa-

lus, il 65% della popolazione adulta, dunque

circa 32 milioni di italiani, ha utilizzato un in-

tegratore alimentare e di questi il 37% su con-

siglio di un farmacista. Su questi prodotti, che

secondo la legislazione corrente sono alimenti,

si sta concentrando l’attenzione della ricerca per

gli effetti benefici che alcuni di essi sembrano

garantire, tanto che c’è già chi sta studiando

il modo per incentivarne l’utilizzo, nella spe-

ranza di mantenere in salute la popolazione e

consentire dunque un risparmio al Ssn.

La farmacia è un luogo in cui

esistono i presupposti perché

siano scardinati pregiudizi

e discriminazioni, ma è

indispensabile investire sulla

conoscenza delle diversità e

sulla capacità di ascoltare e

comunicare.

•apag.10•

Perampanel

nel trattamento

dell’epilessia

Patologia neurologica piuttosto

diffusa, l’epilessia va trattata

non appena è diagnosticata e

perampanel è stato sviluppato

come terapia aggiuntiva.

•apag.26•

Speciale Corsi

2018/2019

I corsi dedicati al

farmacista e suddivisi per

argomento: omeopatia,

fitoterapia e nutrizione.

• a pag. 32 •

1

11/01/17

09:49

• segue a pag. 8 •

n Italia, nell’ultimo anno, il mercato

degli integratori alimentari è cresciuto

del 5,2%. Un trend positivo guidato dai

risultati della farmacia che, nell’ambito

dei canali monitorati da Federsalus, l’As-

Captolip è il primo prodotto contro il

colesterolo alto sottoposto a certificazione

di qualità per garantire costante livello

di Monacolina K e assenza di Citrinina.

Solo da Chemist’s Research, in Farmacia.

800 44 66 40

PROFESSIONE

FARMACI

www.chemistresearch.it

Servizio Clienti