“I sentieri si costruiscono

viaggiando”

(Franz Kafka)

Your vacuum solutions catalogue

09:47

MECCANICA

Lock up è meglio

I vantaggi della

trasmissione Optishift

progettata da Volvo:

minori tempi di lavoro

e consumi

PNEUMATICA

Un metodo

di controllo pulito

e certificato

Gli strumenti

ATEQ garantiscono

l’ermeticità...

RifQ2_STRADE40°_.indd 1

MANUTENZIONE

Root Cause

Analysis

L’importanza della ricerca

della causa di un

problema. Una definizione

di questo concetto

08/04/1

pag. 16

pag. 26

pag. 34

1

Bimestrale - Anno LV - N° 3 - Maggio 2015 - Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale

D. L. 353/2003 (con. in L. 27/02/04 n.46) art. 1, comma 1, DCB Milano

ISSN 1126 2737

3

www.trasmissionidipotenza.it

■ EDITORIALE

Pensare oltre

5

Paolo Stefanini

OLEODINAMICA

Limite superiore

M

olto spesso problemi difficili

possono richiedere di essere af-

frontati in modo differente dalla

norma. Questo tipo di approccio, basato

sul “pensare oltre”, permette di affrontare

un problema secondo una nuova prospet-

tiva ed aiuta a non farsi limitare nei nor-

mali modi di ragionamento. Ecco alcune

domande utili che vengono suggerite per

seguire facilmente il processo di “pensare

oltre”. Dobbiamo per prima cosa chiederci

L’

uso della trasmissione idrostati-

ca sta diventando un must nelle

macchine movimento terra di

piccola e media dimensione.

Ma quando i pesi operativi e le forze

in gioco diventano rilevanti subentra-

no fattori da valutare con attenzione.

Ecco una collaudata applicazione che

ha posto, per ora, il limite superiore nei

dozer con trasmissione idrostatica. Gli

evidenti vantaggi di questa trasmissio-

ne, infatti, dati da una elevata semplicità

e intuitività di utilizzo e da una forza di

trazione elevata, sono bilanciati da al-

trettanti elementi negativi: consumi ele-

vati nella percorrenza di lunghe distanze

ad elevata velocità ed elevato calore

da smaltire quando i flussi diventano

importanti. Quasi tutti i costruttori ne

limitano l’impiego su macchine con pesi

operativi non elevati e, quindi, destinate

a impieghi meno gravosi in cui la ma-

novrabilità, la capacità di trazione e la

semplicità di manovra costituiscano il

reale valore aggiunto apprezzato dagli

utilizzatori. Liebherr è un costruttore

se c’è un altro modo di vedere il problema oppure se il problema

può essere suddiviso in altri modi. In effetti, posso chiedermi se

sto guardando un pezzo del puzzle troppo piccolo, perdendo la

visione generale, oppure, al contrario, analizzo il problema da

lontano, perdendo dettagli fondamentali? Posso chiedermi se

alcune informazioni usate per l’analisi sono errate, male inter-

pretate o viste in un modo differente. I concetti compresi nel

“pensare oltre” rendono sistematico lo sfruttamento dell’occa-

sione rappresentata dall’analisi di un problema. Ogni approccio

metodologico e sistematico aiuta la capacità analitica del nostro

pensiero, per cui è bene fissare i punti chiave del processo di ana-

lisi. In sintesi ecco gli obiettivi che caratterizzano il modo di pen-

sare oltre: risalire alla causa alla radice del problema, individuare

le altre conseguenze della causa, definire l’obiettivo dell’azione

ed infine prevenire le conseguenze dannose dell’intervento. In

questo numero approfondiremo il concetto ricerca della causa

fondamentale o alla radice di un problema, noto sotto il nome

di Root Cause Analysis.

che, storicamente, ha declinato l’uso

della trasmissione idrostatica in ogni

possibile applicazione seguendo una

vera e propria filosofia aziendale. Un

approccio al mercato che lo ha portato

ad avere una gamma solo idrostatica di

dozer il cui modello al top è, oggi, anche

il più grande apripista cingolato a fun-

zionamento completamente idraulico.

Il PR764 rappresenta un vero e proprio

caso scuola in cui tutta l’esperienza del

costruttore tedesco è stata messa a

disposizione dei progettisti dello sta-

bilimento di Telfs (Austria) dove questa

macchina è progettata e costruita. Si

tratta di un dozer con peso operativo di

50.856 kg in configurazione con pattini

da 610 mm, lama anteriore a U e ripper

posteriore monodente a incidenza va-

rabile e comando idraulico.

Pag. 20

Dialoghi sensoriali

LIVELLO

PRESSIONE

TEMPERATURA

POSIZIONE

VELOCITÀ

FLUSSO Euroswitch progetta e produce sensori per ogni tipologia applicativa

in grado di fornire risposte affi dabili in ogni condizione di esercizio.

Euroswitch produce con sistema di qualità UNI EN ISO 9001-2008

e di gestione ambientale UNI EN ISO 14001-2004.

EUROSWITCH S.r.l.

Via Provinciale, 15 - 25057 Sale Marasino (BS) Italy

Tel. +39 030 986549 - Fax +39 030 9824202 - info@euroswitch.it - www.euroswitch.it

F

L

U

I

D

T

r

a

s

m

i

s

s

i

o

n

i

d

i

P

o

t

e

n

z

a

M

a

g

g

i

o

2

0

1

5