“I sentieri si costruiscono

viaggiando”

(Franz Kafka)

Your vacuum solutions catalogue

OLEODINAMICA

Gestire l’energia

nell’oleodinamica

mobile

Lo sviluppo dei veicoli

ibridi idraulici

MECCANICA

Emozioni

elettrizzanti

Il programma eMotion di

Linde per la prima pala

gommata elettrica

RifQ2_STRADE40°_.indd 1

PNEUMATICA

Pochi materiali

sono imperforabili...

Motori e martelli ad aria

per le perforazioni più

impegnative

08/04/1

pag. 8

pag. 14

pag. 16

09:47

1

collari e cavallotti

TUBI CONDOTTA

RACCORDERIA DIN

VALVOLE A SFERA

FLANGE

PIPING

FLUIDMEC È IN GRADO DI FORNIRE CON AMPIA ED IMMEDIATA DISPONIBILITÀ LA

GAMMA COMPLETA DI COMPONENTI PER UN PIPING DI ALTA QUALITÀ ED AFFIDABILITÀ,

FIRMATO DAI MIGLIORI BRAND DI MERCATO.

www.fluidmEc.it

info: +39.030.2686511 - fluidmec@fluidmec.it

OLEODINAMICA | PNEUMATICA | AUTOMAZIONE

Bimestrale - Anno LV - N° 4 - Settembre 2015 - Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale

D. L. 353/2003 (con. in L. 27/02/04 n.46) art. 1, comma 1, DCB Milano

4

ISSN 1126 2737

www.trasmissionidipotenza.it

■ EDITORIALE

Tempo di convegni

5

Paolo Stefanini

MANUTENZIONE

Un importante momento

I

n questo numero daremo un resoconto

su due importanti manifestazioni con-

gressuali. Parliamo dell’annuale Conve-

gno “Casi ed esperienze di manutenzio-

ne” e di una tavola rotonda, organizzata

durante lo stesso convegno dall’Associa-

zione Esperti di Manutenzione Certificati

(Asso.E.Man.), per riflettere sugli impatti

positivi e negativi nella fase di implemen-

tazione di nuove metodologie organizza-

tive. Poche settimane prima si è svolto in

di confronto

provincia di Modena un Congresso sul recupero dell’energia,

miglioramento dei processi e riduzione dei costi tramite l’effi-

cienza energetica, ospitato da una importante azienda alimen-

tare emiliana. Ricordiamo infine che è stata pubblicata la norma

UNI EN 15628, col titolo “Manutenzione – Quali

fica del personale

di manutenzione”.

Questa norma specifica la qualifica del personale in relazione ai

compiti da svolgere nel contesto della manutenzione di impian-

ti, infrastrutture e sistemi di produzione: anche la manutenzione

di impianti ed edifici è inclusa in termini sia di aspetti tecnici che

di servizi. Costituisce una indispensabile guida per definire le

conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per la qualifica

del personale addetto alla manutenzione e tratta le seguenti

figure professionali in una organizzazione per la manutenzione:

Tecnico specialista di manutenzione, Supervisore dei lavori di

manutenzione ed Ingegnere di manutenzione, Responsabile/

Manager di manutenzione.

zato da Festo Academy, per presentare

una nuova serie di “Casi ed esperienze

di manutenzione industriale”. La Festo

CTE è una società italiana che fa parte

del gruppo tedesco Festo AG: da molti

anni ormai ha costruito una solida im-

magine nel campo della consulenza e

della formazione tecnica e manageriale.

Attraverso specifici percorsi formativi de-

dicati alle diverse figure professionali che

operano in questo settore (manager, su-

pervisori, ingegneri e tecnici), Festo CTE

offre un panorama formativo completo

finalizzato alla qualificazione e certifica-

zione delle competenze, in coerenza con

la recente normativa sulla “Qualificazio-

ne delle competenze di manutenzione”.

Il congresso di quest’anno ha raccolto

un’ampia serie di testimonianze di opera-

tori che hanno descritto i loro progetti di

miglioramento dei processi manutentivi,

attraverso l’applicazione delle pi

ù attuali

ed efficaci tecniche, procedure e meto-

dologie operative.

Nonostante la diversit

à degli ambiti

operativi, i problemi e le soluzioni pro-

poste sono sempre di interesse generale

e suscitano puntualmente precise do-

mande di approfondimento. Al termine

dell’intensa giornata si è svolta una tavo-

la rotonda, della quale daremo conto in

uno spazio dedicato, su implicazioni ed

impatti dell’implementazione di modelli

standard di miglioramento, come la me-

todologia Total Productive Maintenance

(TPM), su cultura, organizzazione e com-

portamenti di una azienda.

Il congresso è stato coordinato e mo-

derato dal chairman Graziano Perotti,

Direttore del Master Manutenzione e

Gestione degli Asset di Festo Consulting.

Ecco un breve riassunto delle varie testi-

monianze. Pag. 20

S

nager di manutenzione, organiz-

i è svolto, in Franciacorta (in pro-

vincia di Brescia), il tradizionale

appuntamento dei tecnici e ma-

F

L

U

I

D

T

r

a

s

m

i

s

s

i

o

n

i

d

i

P

o

t

e

n

z

a

S

e

t

t

e

m

b

r

e

2

0

1

5