IL PIÙ DIFFUSO MENSILE PER L’IMPRENDITORE EDILE

N. 9 • DICEMBRE 2016 • ANNO XXVI

WWW.IMPRESEDILINEWS.IT

Scuola in

Giuditta Gandelli

«Un edificio di nuova edilizia

scolastica in cui siamo riusciti

a coniugare edilizia innovativa,

salute, sicurezza ed educazione

alla sostenibilità ambientale».

Impresa Gandelli Legnami

Renato Guidi

«Un complesso intervento

di restauro effettuato nel rispetto

dei termini nonostante

la limitatezza dei tempi e la

logistica legata alla collocazione

dell’edificio nel centro storico».

Studio Bioedil Progetti

Giorgio D’alò

«Il pro

filo ambientale dei

prodotti è un requisito sempre

più richiesto dalla committenza

pubblica e privata per edifici che

siano sicuri e salubri».

Sika spa

Francesco Freri

«Posami si fonda su un modello

di rete che fa interagire in modo

virtuoso progettisti, rivenditori,

produttori e posatori per

diventare un unico soggetto

di vendita».

4Bild

pag. 8

pag. 25

pag. 35

pag.53

E

DILIZIA SCOLASTICA.

Il legno torna a essere

protagonista a Carignano

con la realizzazione del progetto

“Scuola materna e dell’infanzia

a 12 sezioni”, un edificio non

convenzionale dove i bambini

potranno imparare come rispar-

miare l’energia e preservare l’am-

biente. Per superare il contrasto

con le disposizioni ministeriali e,

contestualmente, creare un am-

biente favorevole allo sviluppo

psico-pedagogico del bambino è

stata studiata una soluzione pla-

nimetrica con pianta a pettine

caratterizzata da 3 corpi di fab-

brica autonomi, con ingressi in-

dipendenti ma con spazi di servi-

zio e laboratori comuni. Tecnolo-

gie innovative e allestimenti per-

sonalizzati hanno trasformato

l’edificio in un laboratorio dove

i bambini impareranno come

pag. 4

REALIZZAZIONI | 1

legno ad energia quasi zero

TOPCON

GUARANTEE

www.topconpositioning.it

pag. 11

REALIZZAZIONI | 2

VILLA COMPATTA E ARTICOLATA

IN CLASSE A+

Edilizia residenziale. Tra le caratteristiche

dell’edificio in classe A+ ad energia quasi zero

spiccano l’assenza totale dei ponti termici,

l’isolamento termico delle componenti esterne

dell’edificio, i serramenti ad altissime prestazioni.

La tipologia strutturale adottata è quella di

un telaio a travi e pilastri in c.a. su fondazioni

continue a trave rovescia.

pag. 38

MATERIALI E APPLICAZIONI | 1

TEGOLE PIANE DI GRANDE

FORMATO E FACCIATA

VENTILATA IN TERRACOTTA

Rivestimenti. Per il nuovo edificio residenziale

unifamiliare di Villanterio a Pavia la scelta

della facciata ventilata in terracotta Zephir

San Marco Terreal è stata dettata sia dai

benefici in termini d’isolamento acustico

e termico sia dalla resa estetica di volumi

materici dai colori naturali.

pag.44

MATERIALI E APPLICAZIONI | 2

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

CERTIFICATO

Progetto Galileo è un’iniziativa di Versalis (Eni) in

collaborazione con partner esperti di produzione

di materiali isolanti e sistemi d’isolamento

termico a cappotto e si pone l’obiettivo di creare

una filiera integrata per promuovere l’efficienza

e la cultura del risparmio energetico.

Tra i produttori partner: Baumit, Ivas, Licata

Greutol, Settef, Viero, Univer, Sigma Coatings.

risparmiare l’energia e preser-

vare l’ambiente. Per contrastare

l’umidità di risalita e del gas Ra-

don negli spazi interni alle travi

di fondazione sono state posate

casserature a perdere a

ffiancate

in sequenza secondo un senso

prestabilito che consentono la

rapida formazione di una piat-

taforma autoportante armata.

Questa soluzione rappresenta un

modo estremamente semplice

ed economico per la realizzazio-

ne delle fondazioni e del vespaio

ventilato poggiante su pilastri-

ni con l’area sottostante cava

sfruttabile per il passaggio degli

impianti e per la ventilazione na-

turale realizzata con l’inserimen-

to di bocchette di ventilazione.

ASCOLI PICENO | PALAZZO SGARIGLIA

ABITAZIONI SOCIALI IN UN EDIFICIO VINCOLATO

MACCHINE E NOLEGGIO

La gru più piccola di Liebherr

è in Italia da Niederstätter

pag.49

Niederstätter ha inserito nel proprio listino la

nuova gru a impiego rapido Liebherr L1 ed è

la prima a fare il suo ingresso in Italia. A torre,

idrauliche e automontanti, le L1 sono le gru

più piccole di Liebherr e sostituiranno gradual-

mente la serie H del gruppo tedesco. Il primo

modello disponibile è la L1-24 con sbraccio di

25 e 27 metri, altezza sottogancio di 19 metri,

posizione del braccio a 10°e 20° per altezze

gancio elevate e portata massima di 2.500

kg. La capacità in punta è di 800 kg nella ver-

sione da 27 metri e di 950 kg nella versione

da 25 metri. Grazie al raggio di rotazione di

1,95 metri e il sistema di appoggio flessibile,

la L1 è particolarmente indicata nei cantieri

ubicati in luoghi angusti, per esempio nei cen-

tri storici. La gamma L1-24 è commerciabile

da subito con tempi di consegna su richiesta.

pag. 24

EDILIZIA STORICA. L’intervento nel centro storico di Ascoli Piceno ha fatto di Palazzo

Sgariglia il perno di iniziative tese alla rifunzionalizzazione abitativa passando dallo

stato di degrado in cui versava il complesso all’ottimizzazione del funzionamento

distributivo con servizi collettivi urbani, servizi comuni alla residenza e spazi abitativi

come housing sociale. Garantito il rispetto delle caratteristiche architettoniche e

strutturali ed effettuata l’integrazione impiantistica. Eseguiti anche i lavori di restauro

pittorico. L’intervento, in corso di realizzazione, è gestito da «Investire Immobiliare

Società di Gestione del Risparmio società per azioni».

V

i

a

E

r

i

t

r

e

a

,

2

1

-

2

0

1

5

7

M

i

l

a

n

o

P

o

s

t

e

I

t

a

l

i

a

n

e

S

p

a

-

S

p

e

d

i

z

i

o

n

e

i

n

a

b

b

o

n

a

m

e

n

t

o

p

o

s

t

a

l

e

-

D

.

L

.

3

5

3

/

2

0

0

3

(

c

o

n

v

.

i

n

L

.

2

7

/

0

2

/

2

0

0

4

n

.

4

6

)

a

r

t

.

1

,

c

o

m

m

a

1

,

D

C

B

M

i

l

a

n

o

I

S

S

N

1

1

2

8

-

5

8

5

0

I

S

S

N

1

1

2

8

-

5

8

5

0