IL PIÙ DIFFUSO MENSILE PER L’IMPRENDITORE EDILE

N. 6 • LUGLIO 2018 • ANNO XXVIII

EDILIZIA PER L’ARTIGIANATO

pag. 2

Riqualificazione, ampliamento e immagine

L’intervento progettato dallo studio L-R Architetti e realizzato dall’impresa

edile Dalla Riva aveva come fine quello di plasmare l’unitarietà architettonica

tra i manufatti esistenti e l’ampliamento che ha portato alla costruzione di un

nuovo spazio adibito a showroom e ufficio. Su richiesta della committenza,

in fase di progetto esecutivo, è stato sviluppato lo studio di un involucro

esterno realizzato mediante una pannellatura con elementi di dimensioni e

spessori diversi, aventi un modulo massimo di 120 cm di larghezza per 3 m

di altezza sui due livelli in qui era stato diviso il prospetto.

EDILIZIA RESIDENZIALE

pag. 10

Incontro ragionato tra forma e tecnologia

Immobile a due piani fuori terra, un piano interrato e un sottotetto non

abitabile di pertinenza presenta una copertura a quattro falde. La struttura

caratterizzante è quella tipica degli anni ’70. Il progetto ne ha previsto la

ristrutturazione e la riquali

ficazione energetica che ha portato a un intervento

che tenesse in giusta considerazione la diversa concezione attuale del bene

edilizio e la maggiore consapevolezza da parte degli utenti del concetto di

sostenibilità legato al benessere dell’abitare (comfort igro-termico, qualità

dell’aria, benessere luminoso e acustico degli ambienti interni).

EX COLONIA ESTIVA

pag. 16

Efficientare l’edilizia vincolata

L’immobile è un esempio di colonia estiva elioterapica edificata tra il 1930

e il 1940 in riva al fiume Po. Il progetto di studiorinnova si è sviluppato in

modo di ricercare soluzioni tecnologiche di risparmio energetico compatibili

con le peculiarità dell’immobile, considerando inoltre il rischio periodico

d’inondazione dovuto alle piene del Fiume Po fino alla quota massima di

+4 metri dal piano terra. Strutturalmente si

è optato per la demolizione

completa di un controsof

fitto, in tavelloni e travetti di c. a. sostenuto

unicamente da pendini di

filo di ferro collegati al solaio di copertura.

EDILIZIA RURALE ALPINA

WWW.IMPRESEDILINEWS.IT

Enrico Maria Raschi

«L’involucro esterno

è sempre più importante

anche per gli immobili

di produzione».

Direttore Lavori

Giorgio Schiavini

«Migliore è il dettaglio

del progetto esecutivo

(livello lod) minori sono

le contestazioni».

Direttore Lavori

Damiano Chiarini

«Efficientare un edificio

sottoposto a vincolo

monumentale è un

obiettivo ambizioso

ma possibile».

Direttore Lavori

Maurizio Savoncelli

«La Rete delle

Professioni Tecniche

è divenuta una realtà

di primo piano nel

confronto istituzionale».

Geometri

pag. 3

pag. 9

pag. 17

pag. 45

CONSERVAZIONE

dei caratteri originali

Sviluppato in collaborazione

con il Festival dell’Edilizia

Leggera #Saie2018, il

nostro Focus sul Colore ha

messo in luce le dinamiche

di un settore in grande

fermento su più fronti:

innovazione tecnologica di

prodotti vernicianti sempre

più spinti nell’intento di

coniugare aderenza ai nuovi

pag. 33

trend dell’interior design,

prestazioni di minimo se non

nullo impatto ambientale,

indoor e autdoor, e su tutti,

i temi della riqualificazione

delle città (a pag. 33 il

progetto cromatico di Settef

Urbanocromie dell’arch.

Gianandrea Barreca)

e dell’efficientamento

energetico. Importante svolta

per gli artigiani del colore

che nella norma Uni 11704

trovano delineate le loro

competenze e la definizione

univoca di Pittore Edile.

Infine un format nuovo

e innovativo di “negozio-

bottega” che offre soluzioni

personalizzate per i progetti

di “ristrutturazione leggera”

(format FareKe a pag. 30).

pag. 30

Sviluppato il tema del RIUSO nell’esercizio

di alterare il meno possibile gli esterni dell’edi

ficio

pag. 20

FOCUS PROGETTO COLORE |

Produzione e soluzioni

media partner

#SAIE2018

V

i

a

E

r

i

t

r

e

a

,

2

1

-

2

0

1

5

7

M

i

l

a

n

o

P

o

s

t

e

I

t

a

l

i

a

n

e

S

p

a

-

S

p

e

d

i

z

i

o

n

e

i

n

a

b

b

o

n

a

m

e

n

t

o

p

o

s

t

a

l

e

-

D

.

L

.

3

5

3

/

2

0

0

3

(

c

o

n

v

.

i

n

L

.

2

7

/

0

2

/

2

0

0

4

n

.

4

6

)

a

r

t

.

1

,

c

o

m

m

a

1

,

D

C

B

M

i

l

a

n

o

I

S

S

N

1

1

2

8

-

5

8

5

0

I

S

S

N

1

1

2

8

-

5

8

5

0