organo ufficiale

PRODUZIONE

ISSN 1724-6865 • Anno XIV • N° 1 - febbraio 2017 • Bimestrale • Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano

• EDITORIALE •

Stefano Colletta stefano.colletta@tecnichenuove.com

attraverso l’arte che l’essere umano

rappresenta se stesso e ciò che considera

soggettivamente bello. Oggi l’arte

moderna si sta sempre più concentrando

sui concetti di realtà estesa e connessione.

Il quadro diventa un particolare dell’intera

opera e la parete, parte integrante dell’opera

stessa. Il dipinto connesso con la parete.

La realtà di oggi è una piattaforma di esseri

umani tutti connessi l’uno all’altro. Viviamo

in una realtà estesa in ogni direzione, dove

non sarebbe possibile sopravvivere se

non fossimo fisicamente e virtualmente

connessi. E quanto tutto questo è lontano

dal concetto di Industria 4.0? Con questo

termine in Germania per la prima volta si è

inteso l’interconnessione del mondo reale

(quello delle industrie) con il mondo virtuale

(quello delle nuove tecnologie, l’internet

delle cose). Non più produzione di massa

indiscriminata, ma produzione personalizzata,

una produzione capace di rispondere alle

esigenze del cliente in tempo reale. Da un

recente sondaggio fatto su un campione di

oltre 6000 imprese manifatturiere tedesche,

con un fatturato superiore a 100 milioni di

euro, è emerso che oltre la metà di queste

hanno di recente messo in piedi rilevanti

percorsi di investimento per interconnettere le

diverse parti del ciclo produttivo della propria

azienda, basandosi proprio sul concetto

di Industria 4.0. Quindi sempre più nella

contemporanea realtà manifatturiera estesa,

si approntano programmi di digitalizzazione dei

processi industriali con lo scopo di recuperare

nuovi valori aggiunti. Con un investimento

annuo dei ricavi aziendali tra il 5-7% volti a

interconnettere la realtà estesa della propria

azienda, il Fraunhofer Institut dichiara che

questa potrebbe migliorare il proprio valore

anche del 20 o 30%. In Giappone Kuroiwa, top

manager Toyota, conferma quanto Industria

4.0 si sta radicando nel paese, come normale

evoluzione dei concetti del Toyota Production

System, che porta l’azienda e il prodotto

ad essere integrato a livello informatico.

Negli Usa invece, la volontà di organizzare

profittevolmente la realtà estesa, fa si che

Industria 4.0 sia maggiormente sviluppata

sulla connessione tra prodotto e cliente

finale. In Italia la rivoluzione industriale è

alle porte. Apriamole allora! Cosi come farà

la prossima edizione del Mecspe 2017 con

un intero padiglione dedicato alle tematiche

delle Fabbrica Digitale 4.0. Le nostre aziende

sono ancora sostanzialmente impreparate.

Solo il 15% sostiene di avere già pianificato

e messo in atto processi di digitalizzazione

aziendale. Spiccono in questo 15% settori come

l’automotive e quello delle macchine speciali,

e si evidenzia come ultimo quello delle aziende

del settore elettrodomestico. All’Italia e alle

imprese metalmeccaniche spetta una sfida

culturale ed una crescita intelligente e dinamica.

Voi cosa ne pensate?

• F O C U S · 3 D P R I N T I N G P R O •

Potenzialità della stampa 3D

Le interviste ai subfornitori che già hanno investito in questo settore permettono di fare maggior

chiarezza su una tecnologia che ancora oggi rimane di nicchia.

In questo numero

La realtà

estesa

14 ASPORTAZIONE

TRUCIOLO

Lavorazioni CNC Online

L’ e-commerce di Weerg offre

lavorazioni CNC ed è il partner

ideale per sviluppare nuovi

progetti.

16 LAVORAZIONE LAMIERA

Automotive: un subfornitore

per marchi prestigiosi

Lasergate abbraccia tutte le

lavorazioni per deformazione della

lamiera, compresa la quasi estinta

battitura manuale.

18 FONDERIA

E TRATTAMENTI

Sistemi di mascheratura

professionali

Finishing Group realizza soluzioni

per la protezione di superfici

piane, di fori, perni e cavi elettrici,

a cui si aggiungono ganci in

acciaio e in ferro per appendere

pezzi in fase di verniciatura.

20 COMPONENTI E

MINUTERIE

Ottime sinergie fra

competenza meccanica e

fluidi da taglio

Trasmissioni Buzzolan produce

ingranaggi cilindrici con moduli

chevannoda0,5a4,5mme

con diametri che arrivano fino a

300 mm, utilizzando dentatrici

moderne a CNC che consento

altissime precisioni.

24 PLASTICA

Tecnopolimeri ad alte

prestazioni

Automotive, medicale,

packaging, stampaggio tecnico

ed elettronica: questi i settori

chiave in cui Leonardi distribuisce

materiali plastici ad elevate

performance.

26

ELETTRONICA

Schede elettroniche a

tutto tondo

MCE Elettronica realizza in

conto terzi schede elettroniche

e apparecchiature elettriche ed

elettroniche.

T

ra i principali produttori

di stampanti abbiamo in-

tervistato EOS, fornitore

di macchine con processi stabi-

li in grado di offrire prodotti di

qualità. Anche se da poco en-

trata nel settore, HP è convinta

che la stampa 3D possa essere

la soluzione ideale agli ultimi

trend nel campo della subforni-

tura. Renishaw, da tempo atti-

va a riguardo di questa tecno-

logia, ritiene che i benefici più

rilevanti si riscontrano nelle

possibili nuove applicazioni.

Per il service CRP Group la stampa 3D dei metalli

rappresenta sì una carta in più, ma non la soluzio-

ne che andrà a scalzare le tecnologie tradiziona-

• TECNOLOGIA E INNOVAZIONE •

Internet delle cose...

e delle persone

L’ Industria 4.0 impone un cambio di mentalità. E risorse economiche che

sono gi

à ora in dirittura d’arrivo.

di Moreno Soppelsa

li. Efesto Lab sottolinea come

il problema della diffusione

della manifattura additiva

nell’ambito della subfornitura

stia nelle inadeguate cono-

scenze specifiche di proget-

tazione. Interessante anche la

prospettiva di Zare, secondo

la quale la vera sfida dell’ad-

ditive manufacturing

è nel

farsi percepire come un modo

diverso per produrre oggetti.

Skorping Engineering vede in

questi processi produttivi un

modo per ridurre notevolmen-

te i costi di produzione dei singoli pezzi, mentre

Dragonfly, grazie all’additive, è riuscita a suscita-

re l’interesse di piccole e grandi aziende.

■ servizio a pagina 10

La Nuova Sabatini

è partita

lo scorso 2 gennaio e

presenta importanti novit

sul fronte dell’acquisto di

macchinari e dotazioni 4.0.

I contributi concessi dal

Ministero dello sviluppo

economico a fronte di

finanziamenti bancari

quinquennali per l’acquisto

di macchinari, impianti

e attrezzature, nel 2017

ammonteranno a 560 milioni

D

a un punto di vista strettamen-

te tecnologico non è azzarda-

to dire che la quarta rivolu-

zione industriale sia già cominciata

da tempo o che quanto meno i mez-

zi per conformarsi ai dettami dell’In-

dustria 4.0 siano già disponibili e dif-

fusi. È realtà l’interconnessione di

macchine e sistemi gestionali ed è

realt

à lo Internet of Things, l’Inter-

net delle cose, che permette a mac-

chine e oggetti di parlarsi e dialogare

con piattaforme di elaborazione cen-

trali e operatori. L’automazione spin-

ta imposta dal nuovo paradigma ide-

Internet of Things vuol dire

creare oggetti connessi capaci

di comunicare tra loro, per

questo i prodotti che le aziende

realizzeranno nasceranno già

interconnessi.

ato dalle istituzioni tedesche con il

supporto delle associazioni di cate-

goria e dei centri di ricerca risponde

a un’esigenza sentita da tutto l’Occi-

dente produttivo. E cioè alla crescen-

te difficoltà di reperire manodope-

ra specializzata per il manifatturie-

ro a fronte delle tendenze demogra-

fiche in atto. Questo non toglie però

che inedite professionalità vadano

comunque opportunamente formate

allo scopo di governare al meglio la

transizione e il cambiamento...

■ servizio a pagina 28

di euro.

■ servizio a pagina 32

Dall’officina

al tribunale

Il caso giuridico dell’azienda che

acquistò un tornio che già dai

primi giorni di utilizzo realizzava

pezzi al di fuori delle tolleranze

richieste e con errori dimensionali

non accettabili.

■ servizio a pagina 33

Problemi di affidabilità con gli attuali subfornitori?

Si registri agli eventi Subforama Open House riservati ai compratori.

Incontrerà fornitori italiano specializzati nelle lavorazioni della subfornitura

ed interessati a realizzare i suoi progetti di componenti da disegno.

Incontri d’affari SOH Padova: 8-9 marzo 2017

Per adesioni: info@subforama.com - www.subforama.com

Area campionature SOH Stoccarda - Ottobre 2016

Area incontri Stuttgart Airport - Ottobre 2016